Torgnon Pure Emotion

Tradition and Taste

Tutta la Valle d’Aosta è un territorio ricco di sapori e specialità da scoprire e gustare. Torgnon non fa certo eccezione! Preparatevi a ricche colazioni a base di mocetta e marmellata di ribes, a pranzi invitanti con la tradizionale polenta concia, a ghiotti momenti di pausa con i dolcetti tipici locali. Tutti le specialità che assaggerete da noi sono quasi esclusivamente prodotte sul nostro territorio e testimoniano della passione dei nostri abitanti verso una tradizione gastronomica che si tramanda da generazioni e che vi aspetta per essere assaporata a pieno.

Traditional dishes

La Torgnolette

The Torgnolette, a real potato and fontina-based delight, was created by the Coeur Torgnolein Association on the occasion of the Torgnon d’Outon festival; this dish is now offered by several restaurants in the country.
Here is the recipe for 4 - 6 people:
- 6 mountain potatoes
- 2 leeks
- 150 grams of stretched bacon
- 50 gr. of butter
- 300 gr. of Fontina d'Alpeggio DOP from the Aosta Valley
- sale q.b.
Sbucciate le patate e tagliatele a rondelle non troppo sottili. Fatele cuocere in acqua avendo cura di ritirarle dalla pentola quando ancora non sono completamente cotte per evitare che si disfino durante la composizione del piatto. Nel frattempo stufate in padella, nel burro caldo, i porri e la pancetta sminuzzata. Regolate di sale. Componete la “Torgnolette” in una pirofila da forno alternando patate, porri e pancetta, Fontina a fette. Ultimate la cottura in forno, a 180° per circa mezz’ora e infine gratinate la superficie. Bon appétit!

Fontina

Formaggio tipico d’eccellenza della regione, la fontina è un alimento dalle origini antichissime, se ne ha testimonianza già intorno al 1270. Prodotta esclusivamente con latte intero crudo da mucche di razza valdostana alimentate con foraggio verde nel periodo estivo e con fieno locale nel resto dell’anno, ha un sapore leggermente acidulo e un profumo intenso. Tradizionalmente la fontina viene preparata negli alpeggi dai “freuté” (i casari). Dal siero del latte usato per fare la fontina viene ricavata la brossa, una schiuma bianca prodotta dalla bollitura del siero che viene prelevata con un mestolo piatto e largo e usata per condire la polenta.

The Polenta Concia

Typical dish of the Aosta Valley tradition comes from the extraordinary combination of polenta with the irresistible taste of fontina paired with other local cheeses. The result is a tasty and irresistible dish, ideal on cold winter evenings.

The Valdostano coffee

The main ingredients for a good Aosta Valley coffee are a group of people on vacation and a cheerful evening after a beautiful day. Mix the ingredients and you will have the Friendship Cup, the archetype of hospitality and conviviality throughout the Aosta Valley. Its typical low shape, wide and equipped with the characteristic spouts that are used for drinking "à la ronde" facilitates its passage
from hand to hand, offering everyone their share of coffee in the Aosta Valley.

Ingredients:

4 cups of hot coffee
2 cups of grappa,
1 cup of Génépy,
4 tablespoons of sugar,
1 orange (or 1 lemon).
Spread a little orange juice around the hole in the lid, then sprinkle it with sugar. Heat the liqueurs, sugar, zest and orange juice in a saucepan until the sugar is dissolved. Then pour the liqueurs and coffee into the cup and light the fire inside. After a minute, put the lid on to turn off the heat and drink with friends.

La Grolla

La Grolla should not be confused with the Friendship Cup.
La Grolla ha forma allungata e origini leggendarie che alcuni fanno risalire al Santo Graal. Anche la Grolla ha la funzione di stimolare la convivialità e l’amicizia; veniva infatti utilizzata per bere in compagnia a turno da un unico calice.
Oggi è prodotta soprattutto come souvenir, trofeo e oggetto da collezionismo.